venerdì 10 settembre 2010

Medaglioni di pescatrice e speck con zucchine a julienne

Eccomi di ritorno, dopo una settimana di lavoro superstressante...
Per me il venerdì è il giorno più bello della settimana: si stacca alle 13.30, poi si va a fare la spesa per la settimana e finalmente ci si riposa per qualche ora...
Non so come facciano quelli che al venerdì sera escono e fanno mattina!!!!!!!
Io non ci riuscivo neppure quando ero giovane!!!!!!
In paese questa sera c'è la festa della Comunità: l'aria aleggia di carne alla brace...l'odore quasi ti stordisce...la gente mangia all'aperto sui tavoli imbanditi nel cortile della parrocchia: ravioli, strozzapreti, carne, salsiccia, affettati e la piadina ...
... su quest'ultima avrei molto da ridire: sì, anche qua (ultimo baluardo della Romagna, prima che inizino le terre Emiliane) la chiamano piadina ma mica lo è!!!!!!!!!! E' alta 1 cm e 1/2...troppo!!!!!!!!! poi ha una forma strana, non tonda, allungata, ovale...ma che , ma che, mica è cosi' la piadina!!!
Va beh che io parlo, ma non la so fare, o, meglio, la faccio ma non viene mai come vorrei...forse perchè nelle mie manie di non usare grassi , metto troppo poco strutto??? Non so...sicuramente devo riprovare e migliorare...intanto la mangio!
Avevo promesso di mettere le ricette della cena di sabato scorso, almeno quelle che ho fotografato; vado quindi a postare quella dei medaglioni di pescatrice e speck, che, in questa foto, sono accompagnati da una insalata di zucchine a julienne (ricetta trovata su YouTube in un video da cui la copiai):
Ingredienti per 7 persone: tre rane pescatrici di medie dimensioni, oppure due grandi (le mie erano due grandi) di circa 2 kg, 150 gr di speck affettato, prezzemolo, olio evo, sale e pepe; per le zucchine: zucchine in quantità a piacere, olio evo, sale e pepe.
La ricetta è semplicissima: tagliare la pescatrice in modo da ricavarne, da ognuna, i due filetti e, a sua volta, ricavarne dei medaglioni dello spessore di circa 1 cm e 1/2 (i miei erano anche piu' grandi!); condirli con un poco di sale e pepe ed avvolgerne ognuno intorno ad una striscia di speck (deve contornarne interamente il bordo).
In una larga padella mettere un filo di olio e, quando è caldo, asciugarlo con carta da cucina; adagiarvi i medaglioni e cuocerli da entrambi i lati (il pesce fa uscire la propria acqua, che, piano piano, si asciuga, non devono cuocere eccessivamente).
Impiattare i medaglioni conditi con un filo di olio e spolverizzare con prezzemolo tritato.
Veniamo alle zucchine
tagliarle a fettine e grigliarle sulla piastra; poi sovrapporle e tagliarle a julienne un po' grosso, tipo spaghetti, quindi condirle con un'emulsione di olio, sale e pepe.
Ai miei commensali la rana è piaciuta tantissimo!....le zucchine non c'erano....!


3 commenti:

  1. ciao Mila.. grazie per la tua visita e per la partecipazione alla raccolta. VOrrei invitarti anche a questa iniziativa

    http://diariodellamiacucina.blogspot.com/2010/08/un-nuovo-traguardo-e-una-sorpresa-per.html

    c'è un'estrazione a fine settembre e si vince un premio. Se ti va basta seguire le regole e ti aggiungo alla lista dei partecipanti! buon week end! ciao

    RispondiElimina
  2. Hello,


    We bumped into your blog and we really liked it - great recipes YUM YUM.
    We would like to add it to the Petitchef.com.

    We would be delighted if you could add your blog to Petitchef so that our users can, as us,
    enjoy your recipes.

    Petitchef is a french based Cooking recipes Portal. Several hundred Blogs are already members
    and benefit from their exposure on Petitchef.com.

    To add your site to the Petitchef family you can use http://en.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form or just go to Petitchef.com and click on "Add your site"

    Best regards,

    Vincent
    petitchef.com

    RispondiElimina
  3. Mila ti ho risposto nel mio blog per il link che ti ho messo nel precedente commento.. vai a leggere:-)

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, idea, sorriso ed anche critica che vorrete lasciarmi!