venerdì 29 aprile 2011

Trofie gamberi e asparagi e piccola critica.

Lunedi', essendo festa, ho avuto tempo per poter guardare La prova del cuoco.
Ora, di programmi di cucina se ne vedono diversi, scherzosi o meno, senza arrivare alle solite americanate in stile grande fratello, che personalmente non amo.
Ma vedere la Clerici cucinare...beh, mi ha suscitato qualche perplessità.
Non perche' lei non sappia cucinare, lungi da me criticarla per questo, che io sono la prima a non saperlo fare, ma il trattare il cibo con sufficienza, con scarso interesse e poca passione, beh, questo mi fa dire che lei dovrebbe ben valutare se quella parte del suo programma debba essere tralasciata..
Ha preparato un piatto a base di piadina, squaqquerone e rucola partendo proprio dalla preparazione della piadina; va bene che il tempo televisivo e' limitato, che l' impasto è stato preparato senza arrivare neppure almeno ad impastarlo e lasciato praticamente come un insieme di ingredienti buttati in una ciotola, (che se qualche neofita lo guarda manco capisce) per poi prendere la pasta gia' pronta, con le singole palline, ma entare di stenderne una e poi letteralmente gettarla a mo' di straccio sporco di sbilenco tra il tagliere ed il tavolo, beh, questo non va bene...
Il cibo e' prezioso, va curato con amore anche se lo si presenta in un programma televisivo.
Cara sig.ra Clerici, io non ho niente contro di lei, ma ritengo che dovrebbe lasciare la realizzazione delle ricette a chi la accompagna in questo programma televisivo.
O, almeno, questa è la mia opinione ...
E poi, forse, dovremmo iniziare a pensare, a fronte del ns piacere nel gustarci i programmi di cucina, a tutto il cibo che viene buttato, ed a di chi, nel mondo, ancora muore di fame...ma questo si scontra con il momdo del business...e qui diventa ancora più difficile....
Chiuso l'argomento, passiamo a questa ricetta con gli aspargi di stagione, freschi e buoni.
Ingredienti per 4 persone: 350 gr di trofie, 18 code di gamberi , 300 gr asparagi, olio exv, 1 spicchio di aglio, sale e pepe.
Pulite gli asparagi e fateli cuocere in acqua salata per circa 8/10 minuti, quindi fateli raffreddare e tagliateli a pezzetti.
Sgusciate le code di gambero lasciando la codina attaccata e cuocetele in padella con olio exv in cui avrete scaldato lo spicchio di aglio; dopo pochi minuti versate anche gli asparagi, salate e pepate.
Cuocete le trofie in abbondante acqua salata e scolatele al dente nella padella con il sugo di gamberi ed asparagi, fate amalgamare per un minuto ed impiattate.
Dicono che l'appetito vien mangiando...viene anche postando ricette sul blog!

12 commenti:

  1. la tua critica e stata molto soggettiva anche se come si sa nei programma il tempo e limitato con secondi , però anche io come te dico che il cibo va curato con amore e passione no che la Clerici non lo abbia ma a volte si fanno dei gesti involontariamente per scherzo senza nemmeno pensare di ciò come viene visto e giudicato il gesto e magari viene lanciato come un messaggio brutto e immorale contro chi davvero non ha nemmeno un pezzettino di pane per mangiare...
    complimenti per la tua ricetta ottimo piatto...
    baci mila da lia

    RispondiElimina
  2. ciao Mila... io credo che tu sia stata fin troppo educata! Per me la Clerici NON SA CUCINARE neanche un uovo fritto! (con tutto il rispetto per le uova fritte, che, se fatte a regola d'arte, sono un piatto assai nobile...).
    Quello che fa (le fanno fare!) è dettato da esigenze televisive e pubblicitarie. Scommetto che del libro che è in libreria, con la sua faccia stampata in copertina, non conosce neanche una virgola... figurarsi poi aver scritto o, peggio, cucinato quelle ricette! A pensarci mi vien da ridere...
    Però capisci bene che per venderlo un po' di "spettacolo" bisogna metterlo su!
    La tua ricetta, invece, quella sì che è vera ed anche buonissima! Amo le trofie, da buona ligure, e l'abbinamento con asparagi e gamberi mi sembra molto gustoso!
    un bacione e a presto

    RispondiElimina
  3. un primo eccezionale,e che colore!!

    RispondiElimina
  4. Hai perfettamente ragione! La Clerici dovrebbe lasciar cucinare chi lo sa fare e chi lo fa con amore, lei cucina solo per esigenze televisive e per poter vendere il libro che pubblicizza!
    Ottimo il tuo piatto Mila!! Gamberi e asparagi è un abbinamento originale per me ma lo proverò presto, mi sembra infatti anche molto gustoso!!

    RispondiElimina
  5. Ma quanto hai ragione!!! io non li vedoapposta quei programmi!!! Ottime le trofie asparagi e gamberi.. buon w.e. .-)

    RispondiElimina
  6. Sono fuori dal coro? Boh! A me la Clerici è simpatica, la trovo solare e divertente anche se poi ai fornelli...parliamone! Non ho visto la puntata ma credo che il suo gesto sia stato del tutto involontario senza pensare all'effetto che avrebbe potuto suscitare.
    Invece ti dico subito l'effetto che stanno suscitando le tue trofie sul mio stomaco: fameeeeeeeee! Stavo giusto meditando per il we l'accoppiata asparagi-gamberoni ed eccola qui ^__^ Un bacione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Bellissimo e gustoso primo!! bravissima!!
    buon fine settimana
    Anna

    RispondiElimina
  8. La prova del cuoco era divertente (quando qualche anno fa avevo modo di vederlo) ora non so, mi sembra un po' degenerato: lei di sicuro non sa tanto cucinare, dovrebbe, dal momento che ha avuto la fortuna di finire in tal programma, fare qualche corsicino.. o no?? o evitare di cucinare in prima persona, come dici tu. Anna Moroni, i vari cuochi, i pasticceri & co non bastano? Forse si sono inventati uno spazio suo per giustificare l'uscita del suo (??!?!) libro!
    Il tuo primo è molto stuzzicante

    RispondiElimina
  9. Pure io fatto la stessa pesta con gamberetti e asparagi qualche giorno fa, buona!!!

    RispondiElimina
  10. ciao Mila... grazie mille per il bannerino. E' vero, anche tu avevi il tuo cagnolino, ma pensavo non te ne fossi accorta (basta che uno dia l'assenso alle pubblicità e te le ficcano dappertutto senza che neanche tu te ne accorga!). Ora non spunta più ed è un piacere doppio leggere le tue ricette. Per quel che riguarda il discorso che hai fatto qui... tranquilla, ho capito! Quindi... direi che siamo sulla stessa lunghezza d'onda!
    un bacione e buon (scorcio) di primo maggio

    RispondiElimina
  11. ciao mila ...
    e vero un pò il bimby ti toglie il gusto di preparare da te le ricette e di coinvolgerti pienamente in cucina... infatti io amo stare a preparare le mie pietanze con le mie mani..però non ti nego che quando hai davvero i minuti contati per preparare la cena o il pranzo perche torni tardi da lavoro lui il bimby ti semplifica i tempi in cucina ... infatti io lo considero come una "riserva"
    un bacio da lia

    RispondiElimina
  12. Ciao Mila, leggo il tuo post un po' in ritardo...trovo la Prova del cuoco un programma un po' troppo grossolano, durante il quale spesso vengono preparate ricette che richiederebbero più cura e molto più tempo, soprattutto quelle durante la gara finale...e poi, mi dispiace dirlo, ma la Clerici non dovrebbero proprio metterla dietro ai fornelli...e trovo che il suo libro sia una grossa buffonata.
    Ottimo il tuo primo, davvero sfizioso. ciao!

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, idea, sorriso ed anche critica che vorrete lasciarmi!