mercoledì 23 marzo 2011

Zuppa di fagioli e scarola alla caprese

Sarò lapidaria, tanto sono "nera" per il lavoro, che ha deciso di non lasciarmi neppure il poco tempo a mia disposizione...neppure per fare il blog o per leggere glli altri.
Ma così è.
E siccome sono testarda, posto una ricetta, con una sola foto, ma la posto, perchè voglio che mi rimanga in memoria.
Queta zuppa è molto buona.
La ricetta viene dal numero di febbraio de La Cucina italiana.
Vi lascio gli ingredienti originali per 6 persone con le mie variazioni tra parentesi : fagioli borlotti 500 gr (io metà borlotti e metà fagioli neri), vongole 500 gr, cozze 500 gr (io le ho omesse perchè non piaccono a G), gamberi 500 gr, scarola 500 gr, 6 fette di pane di semola raffermo (io avevo del pancarrè da finire), 6 pomodorini, rosmarino, aglio, prezzemolo, olio evo, sale e pepe.
Iniziamo: se usate i fagioli secchi, metteteli a bagno la sera precedente, comunque per almeno 12 ore, quindi scolateli e sistemateli in una pentola con 3 liltri di acqua, 1 spicchio di aglio, 3-4 gambi di prezzemolo un pò schicciati ed un rametto di rosmarino.
Fate bollire il tutto per circa 1 ora e mezza, rendendo morbidi i fagioli.
In una larga padella, dove avrete fatto imbiondire uno spicchio di aglio e 2 cucchiai di olio,  mettete le teste ed i gusci dei gamberi e, dopo 2 minuti, le cozze pulite, le vongole spurgate, i gamberi ed i podomodorini leggermente schiacciati; bagnate quindi con un mestolo dell'acqua di cottura dei fagioli e fate aprire i frutti di mare.
A questo punto aggiungete ai fagioli ormai cotti la scarola spezzettata ed un cucchiaio di sale grosso e cuocete ancora per 15 minuti; sgusciate i frutti di mare, togliete i gamberi ed i pomodorini dal fondo di cottura che dovete filtrare e poi unire tutto ai fagioli.
Tagliate a dadini il pane e rosolatelo in una padella con 1 cucchiaio di olio sino a che sarà ben dorato.
Andate quindi ad impiattare: sul fondo del piatto mettete il pane, aggiungete sopra la zuppa di fagioli aromatizzata con il pepe e terminate con una spolverata di prezzemolo tritato.
Buon appetito!

13 commenti:

  1. Non ho alcun dubbio che questa zuppa meriti e anche tanto. Mi dispiace solo per il tuo umore "nero" ma per lavoro lo posso capire!!!!!!!!! Un bacione

    RispondiElimina
  2. Scarola e gamberi??? mi piace come abbinamento!!!!! smackkk :-)

    RispondiElimina
  3. Original abbinamento , mi piace un sacco ^_*
    un bacione cara un sorriso dai ^_____^
    Anna

    RispondiElimina
  4. complimenti,un bellissimo piatto!!
    vai sul mio blog e firma per combattere l'anoressia!!

    RispondiElimina
  5. Buonissima! L'umore nero non ti toglie però il gusto e la voglia della cucina. Meno male! Dài, coraggio, questo periodo passerà... tornerai ad essere presente ed attiva come desideri e come ti vogliamo!
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. buonissima questa zuppa, bella ed invitante. Mi auguro che il tuo umore si sia rasserenato ti invio un grosso abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  7. Ma che bell'aspetto che ha questa zuppetta ;D
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. E si Mila lo so, il tempo è sempre poco e noi vorremmo fare tante cose che ci piacciono ma non ci riusciamo quasi mai. Complimenti per questa zuppettina veramente sfiziosa.

    RispondiElimina
  9. Ciao Mila!!! Questa zuppa deve essere una bontà....
    Quasi quasi mi faccio un giro in bici dalle tue parti.... :-)
    Dai, ritagliati un po' di tempo per te....lo sai che a forza di stress ci si ammala!!! Anche solo qualche ora....

    RispondiElimina
  10. consoco poco ma cucina del sud ma mi è rimasta molto impressa, questa tua ricetta mi piace perchè unisce legumi pesce e verdure, un ottimo abbinamento

    RispondiElimina
  11. Questa ricetta mi ispira parecchio! La segno!
    A presto

    RispondiElimina
  12. Sono ormai 3 anni che non mangio più fagioli...che voglia!!!! Se passi dal mio blognido c'è un pensierino per te(ovviamente senza impegno), spero ti faccia piacere...
    Buona notte

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, idea, sorriso ed anche critica che vorrete lasciarmi!