domenica 8 marzo 2015

Mezze maniche al pesto di friggitelli e cipollotti

Sono qui dopo un anno, sia perchè molti mi dicono che è un peccato che questo blog resti abbandonato nell'etere, sia perchè vedo, dalle statistiche, che praticamente continua ad essere viste giornalmente  centinaia di pagine un pò da tutto il mondo...
Il blog si era interrotto perchè , mentre stavo pubblicando l'ultimo post presente, seduta sul divano vicino a mia madre novantenne, lei si è sentita male e se ne è andata, in un lampo, senza neppure dare il tempo all'ambulanza di arrivare...
E' passato quasi un anno, un anno strano, fatto di continui cambiamenti, non ancora del tutto finiti...praticamente anche la mia vita è un work in progress, come si usa dire...Pochi punti fermi, poche barriere, ma l'unica cosa immutata è la cucina, anche se adesso deve conciliarsi con una mia naggiore libertà, che mi porta ad essere meno presente a casa...
Questo per spiegare a che punto ero e da dove riparto...non so come proseguirò ma intanto sono qui.
Sono diventata amante dei pesti veloci, condimenti adatti a primi piatti, freschi e senza cottura, che possono salvare un pranzo in poco tempo; questo che vi propongo oggi fa proprio parte di questi.
Mezze maniche al pesto di friggitelli e cipollotti
 Ingredienti per 2 persone:
3 cipollotti freschi
3 friggitelli
1/2 spicchio di aglio privato dell'anima
2 alici sott'olio
10/12 mandorle
pasta tipo mezze maniche trafilata al bronzo
olio extravergine
sale (solo per l'acqua di cottura della pasta)
Mezze maniche al pesto di friggitelli e cipollotti
Le dosi indicate sono a piacere: se preferite sentire meno il cipollotto diminuite la quantità, e/o aumentate il numero dei friggitelli.
Intanto che la pasta cuoce (quella trafilata al bronzo tiene bene la cottura), frullate insieme i cipollotti (senza la parte verde), i friggitelli puliti, private dei semi e tagliati a pezzi, mezzo spicchio di aglio (togliete l'anima interna per renderlo più digeribile), le  due alici ed olio a piacere, sino a formare un pesto. Non occorre sale: la sapidità viene già data dalle alici e dall'aglio.
Tostate le mandorle in un padellino senza aggiunta di grassi, poi tritatele grossolanamente al coltello.
Scolate la pasta e conditela con il pesto e le mandole.
Un piatto sano, gustoso e veloce.
Mezze maniche ed un buon sagrantino


9 commenti:

  1. Sono felice di rileggerti qui!!! <3

    RispondiElimina
  2. Bentornata Mila. Mi dispiace per la tua mamma, ma sono felice di rivederti qui. Anche io ho perso una persona a me carissima nel corso di quest'anno e mi piace pensare che è qui, con me, in ogni cosa che faccio. Ti stringo forte e ti do il bentornata tra noi.
    A presto

    RispondiElimina
  3. Mila, che bello rileggerti! Mi dispiace molto per la tua mamma, ma sono sicura che ti sarà sempre vicina!
    Mi piace tanto questa ricetta di rientro.... con i friggiarelli!!!!! Un bascione cara

    RispondiElimina
  4. Grazie...è bello sapere che non vi siete dimenticate di me! bacio...

    RispondiElimina
  5. Intanto BENTORNATA!!!!!!!!!!!
    Poi grazie delle tue ricette che anche se possono sembrare veloci non sono mai banali!!!

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, idea, sorriso ed anche critica che vorrete lasciarmi!