mercoledì 25 luglio 2012

Canocchie marinate con pomodori, salsa leggera al basilico e semi di papavero

Siamo a metà settimana e vicinissimi alle ferie!!! (mi sembra di essere un pò monotona...sempre lì vado a finire...).
Devo ancora decidere se fare anche una pausa dal blog, ma credo che chiuderò i battenti per una settimana o due...perchè siano proprio ferie da tutto!
E sulla scia dei piatti dellicati, poco grasi e freschi, adatti al periodo estivo, ecco un insolito antipasto con le canocchie (in alcune zone sono chiamate cicale, in altre pannocchie...spero abbiate capito).
Il difficile dela ricetta sta nel pulire le canochie crude: si fa veramente fatica!
Forse esiste un'altro modo, magari prima congelandole credo...la prossima volta mi documento meglio!
Ispirato da una ricetta dello chef Paolo Teverini.
Canocchie marinate con pomodori, salsa leggera al basilico e semi di papavero
Ingredienti per 2 persone (ma scarso...io ho finito per fare solo un piatto, ma ho usato un piatto grande e non da antipasto):
200 gr canocchie
150 gr pomodoro maturo
mezzo limone
foglie di basilico (non le ho contate...)
semi di papavero
olio extrv
sale e pepe

Come dicevo occorre sgusciare le canocchie, poi lavarle ed asciugarle.
Mettetele quindi in una ciotola, condite con un pò di sale e pepe, il succo del mezzo limone ed olio, copritele con la pellicola e mettetele in frigorifero a marinare per almeno 30 minuti.

Sbollentate il pomodoro, dopo avergli praticato un taglio a croce, pelatelo, privatelo dei semi e tagliatelo a dadini.
Frullate le foglie di basilico in un minipiner insieme all'olio per creare la salsa di basilico (sulle quantità, sorry, regolatevi ad occhio...).
Sgocciolate le canocchie dalla marinatura (ma non buttate il sughetto!), cuocetele a vapore per pochissimi minuti, quindi componete il piatto: mettete al centro le canocchie, attorno i pomodori, condite tutto con la salsa di basilico e con la marinatura delle canocchie e cospargete di semi di papavero.
Ultimo piatto della settimana...poi vi saluterà Mao.
Ciao.

P.S. : credo proprio che nella mia reflex non vada bene il bilanciamento del bianco...sono ancora parecchio imbranata...

11 commenti:

  1. Immagino non sia proprio il max pulite le canocchie crude, sono difficoltose anche da cotte. Ma credo che ne sia valsa ben la pena considerando il gustosissimo risultato :) Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Complimenti per questo gustoso piatto e le bellissime foto! :-)

    RispondiElimina
  3. Complimenti un ottimo piatto. Buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Mia mamma odia le canocchie ma io le amo!!! infatti le rubo smepre le sue quando prendiamo la pasta ai frutti di mare....adesso quando andrò al mare me ne mangerò un quintale!gnammy! bravissima buona giornata

    RispondiElimina
  5. Che buone le canocchie.... in effetti quando le compro eccedo per timore che poi pulite ne rimanga poco... un bel piatto estivo, bravissima!

    RispondiElimina
  6. Mila, sei stata proprio brava! Ottima presentazione e ottimo mix di sapori, complimenti! Un piatto davvero invitante :) Bacioni e buona giornata :)

    RispondiElimina
  7. Mila sei sempre originale, brava!
    Complimenti!
    Un bacio
    Paola

    RispondiElimina
  8. bellissimo! tanto lavoro ma ben ripagato! non chiedermi consigli per le foto perché vado ancora a tentativi :-D

    RispondiElimina
  9. Sono sempre favolosi i tuoi piatti sai??? Mi piacciono da matti!!!!!questo poi..mi prende in pieno!!!!!un bacio

    RispondiElimina
  10. ciao cara...da noi si chiamano cicale e sono di un buono incredibile! e come le hai preparate tu sono davvero irresistibili! adoro i sapori di mare!
    bacioni e buona vacanza

    RispondiElimina
  11. Rientro oggi e passo subito a trovarti! I tuoi piattini sono sempre finissimi e delicati, stella. Contando che amo i sapori che usi perchè non mi danno alcun tipo di allergia.. come non farti i miei più cari complimenti?? :) Un abbraccio col cuore

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, idea, sorriso ed anche critica che vorrete lasciarmi!