martedì 9 aprile 2013

E' arrivata la primavera (almeno nei piatti): clafoutis di asparagi, taccole e piselli.

Questo clafoutis è tutto un colore di primavera: controindicato per il colesterolo (6 uova), ma se non ne mangiate tanto, almeno con gli occhi vi risolleva il morale e vi accende la giornata...
Ingredienti (ricetta de La Cucina Italiana):
400 gr di asparagi (io ne ho messi circa il doppio, visto che avevano parecchio gambo da buttare)
125 gr taccole
100 gr piselli sgranati
70 gr panna fresca
6 uova
aglio
erba cipollina
olio extr
sale e pepe
Lessate in acqua salata gli asparagi puliti al dente, per circa 8-10 minuti, scolateli, passateli sotto l'acqua fredda per bloccare la cottura e mantenere il colore, quindi tagliate le punte (della dimensione che vedete nella foto) e tagliatele a loro volta a metà per il lungo (servono per la decorazione).
Tagliate i gambi degli asparagi a rondelle, quindi fateli rosolare in padella con un filo di olio ed uno spicchio di aglio schiacciato, per circa 2-3 minuti; toglieteli e versateli sul fondo della pirofila che avete scelto per la cottura in forno.
Sbollentate i piselli e le taccole (spuntate, lavate e divise a metà...io le ho divise perchè pensavo fossero troppo lunghe...ma devo dire che vanno bene anche intere, anzi reggono meglio la decorazione); quindi scolate tutto, asciugate e versate nella pirofila sopra gli asparagi.
Sbattete le uova in una ciotola, salatele e pepatele, unite la panna, mescolate, unite un cucchiaio abbondante di erba cipollina tagliata a rondelle, amalgamate tutto con una frusta senza fare prendere troppa aria (il perchè non me lo chiedete...non lo so...rischia di lievitare troppo??). 
Versate il composto di uova nella pirofila, guarnite con le punte degli asparagi a raggiera ed infornate a 180° per circa 30/40 minuti...io anche 45...dipende dal vostro forno; attenzione perchè la superficie tende a colorire troppo per cui ad un certo punto copritela con la carta alluminio.
Quando lo sfornate tente ad abbassarsi un poco.
Buona settimana di sole e colore...
 

9 commenti:

  1. Che colori meravigliosi, Mila! e deve essere anche tanto buono!
    Mille baci e buona giornata

    RispondiElimina
  2. Uno strappo alla dieta ogni tanto lo concede anche mrC e direi che questo clafoutis merita davvero un piccolo strappetto :) Già è una gioia per gli occhi da quant'è bella quella raggiera di asparagi, ma sono sicura che lo è ancor di più per le papille. Un bacione, buoan giornata

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia questo clafotto. Non ne ho mai mangiati e direi che sei uova per quattro persone non sono mica poi tante. E poi con tutte le verdure che ci sono dentro, una fetta giustifica bene il colesterolo ;)

    RispondiElimina
  4. Ciao Mila :) Che splendore questo clafoutis, deve essere squisito, proverò! Complimenti e buona settimana di sole e colore anche a te, ti abbraccio con affetto :**

    RispondiElimina
  5. Stupenda e fà tanto primavera!
    Bravissima un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Che bello! E sara' anche buono!

    RispondiElimina
  7. bellissimo il tuo clafoutis!
    qui oggi sembra più autnno che primavera
    una fetta del tuo clafoutis mi renderebbe migliore :)

    RispondiElimina
  8. 6 uova per 4 persone ... mantengono lontano il colesterolo, tranquilla. Ma la ricetta vale veramente la pena di provarla. Veramente buona!!! Noi abbiamo qualcosa di simile alle taccole, i fagiolini a corallo. Buona, buona, buona!!!

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, idea, sorriso ed anche critica che vorrete lasciarmi!