mercoledì 3 aprile 2013

Rana pescatrice in guazzetto con olive, rucola e fiori di cappero

Una ricetta gustosa per ripagare il palato e l'animo...perchè i giorni di festa sono stati orrendi e se non ci fosse stata la cucina avrei potuto impazzire...(ho fatto anche le foto...nientepopodimeno...e scopro che anche quelle sono un'ancora...)
Ingredienti per 4 persone (a occhio):
900 gr rana pescatrice
20 pomodorini pachino
una manciata abbondante di olive nere di Gaeta
una manciata abbondante di fiori di cappero
un mazzetto di rucola
un bicchiere di vino bianco secco
uno spicchio di aglio
un  peperoncino secco
farina
olio extrv
sale e pepe
Pulite la rana pescatrice, togliendo la pelle e la lisca centrale, quindi fatela a pezzettoni, salatela, pepatela ed infarinatela.
Denocciolate le olive e fatele a pezzetti; tagliate i pomodorini in quattro parti.
Scaladate un poco di olio e lo spicchio di aglio in una padella antiaderente, quindi aggiungete i pezzi di rana pescatrice e fateli dorare un poco, poi sfumate con il bicchiere di vino bianco, fate evaporare l'alcol, quindi aggiungete i pomodorini, il pezzetto di peperoncino, le olive ed i fiori di cappero; salate e pepate leggermente, chiudete con il coperchio e fate cuocere una quindicina di minuti.
A questo punto saggiate la cottura del pesce e la sapidità: se il òpesce è pronto aggiungente la rucola, date una mescolata e spegnete la fiamma; se il pesce non fosse cotto ed il sughetto troppo ristretto, aggiungete un poco di acqua calda e portate a cottura.
Servite con fette di pane per fare la scarpetta ed un buon vino bianco aromatico (io avevo un gewurztraminer francese del 2011...buono...).
Un piatto squisito, sano e veloce.



7 commenti:

  1. Un piatti che porta il sole! Deve essere buonissimo!

    RispondiElimina
  2. Ti abbraccio stretta, proprio stretta. Non sono stati giorni troppo sereni nemmeno per me.. ma vedrai, il sole tornerà.. arriverà come questa primavera che sta tardando, ma ci illuminerà. Ti voglio bene, Mila. Complimenti per questo piattino delizioso, adoro il pesce e l'hai cucinato in modo raffinato e gustoso, amica mia. Sono qui, se hai bisogno di me..! <3 <3

    RispondiElimina
  3. Perchè sono stati orrendi? Mi dispiace! Fortunatamente la cucina aiuta sempre noi appassionate. Questa ricetta è molto appetitosa! Forzaaaaaa, daiiiiiiiii! Non voglio sentirti giù! Un saluto affettuoso
    M.G.

    RispondiElimina
  4. Ciao Mila, mi dispiace tantissimo e spero che il periodo grigio possa diventare presto luminoso... Questa rana pescatrice è invitantissima, complimenti :) Un abbraccio forte forte :**

    RispondiElimina
  5. Mila hai bisogno di rigenerarti un po', davvero, non puoi andare avanti così...

    RispondiElimina
  6. Un abbraccio fortissimo per l'ennesimo periodino ino ino.... e posso dirti di continuare con queste ricette e queste foto se ti aiutano, io le sbircio sempre moooolto volentieri!!!
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
  7. La rana pescatrice è uno dei pesci che più mi piacciono. Mi piace la compattezza delle sue carni, il suo sapore. E l'adoro con i pomodorini... ancor di più se ci aggiungiamo due paccheri!! Hehehe, da buona pastasciuttara...
    Bimba io spero sempre dicleggere che la tua serenità sta alle porte!!! deve accadere!!!

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, idea, sorriso ed anche critica che vorrete lasciarmi!