venerdì 20 maggio 2011

Il polipo semplice alla Jamie Oliver

Allora eccomi qui con un'altra ricetta...continuo il blog...come e quando posso...perdonatemi se a volte sarò lapidaria, sia nei post che, magari, lasciandovi, quando ce la faccio, un commentino veloce nei vostri blog...che faccio sempre più fatica a visitare...
Questa ricetta di polipo è semplicemente fantastica e da quando l'ho provata non lo cucino più nel solito modo bollito in acqua, ma così...
Viene dal libro di Jamie Oliver Il mio giro d'Italia.
Ingredienti: un polipo di circa 1,5 kg, una testa intera di aglio (spicchi pelati e tagliati finemente), un peperoncino rosso fresco (privato dei semi e tagliati anch'esso finemente), 3/4 gambi di prezzemolo tritati (io ho usato le foglioline tritate), la scorsa di un limone bio (tritata fine), sale, pepe e olio exv.
Prendente una bella padella che possa contenere il polipo e metteteci 7 cucchiai di olio, fate scandare un pò sul fuoco, poi aggiungete l'aglio, il peperoncino, il prezzemolo e la scorza di limone e fate rosolare per pochi minuti (l'aglio non deve scurire).
Adagiatevi il polipo, cospargetelo di sale e pepe, mettete il coperchio e scuotete bene la pentola, in modo che i succhi si mescolino e bagnino il polipo.
Fate cuocere a fiamma bassa per circa 45minuti/1 ora, girandolo ogni tanto: il polipo rilascia la sua acqua e non si attacca alla padella.
Testate la cottura del polipo pungendolo con una forchetta: quando è bello tenero è pronto!
Conditelo come preferite: qui ho aggiunto solo un pò di valeriana ed olio; la scorsa settimana ho cotto le patate con la buccia nella stessa pentola del polipo, con i suoi sughi, aggiungendo un poco di acqua, le ho poi tagliate ed aggiunte al polipo con olio, limone e prezzemolo: buono!
Auguro a tutti/e un buon fine settimana!



11 commenti:

  1. ciao Mila, che bello, sei riuscita a postare due ricette in un paio di giorni! sai, io penso che siano in molte a "stressarsi" con i propri blog, esattamente come succede a te e a me... solo che è difficile dichiararlo. Tu continua la tua strada, alla fine quel che conta è che vengano a visitarti gli amici (io sìììì).
    Quanto alla ricetta di oggi, scusami ma il polpo non lo cucinerò mai (ma non dubito che fatto così sia davvero gustoso!)
    Un baciotto e alla prossima

    RispondiElimina
  2. io adoro il polpo, in tutti i modi, anche solamente bollito, e condito con patate lesse....

    RispondiElimina
  3. Anch'io da quando ho scoperto la cottura del polpo "nel suo brodo" ho smesso di lessarlo. Io aggiungo solo un bel po' di aromi senza soffritto e condisco poi tutto con un filo di olio crudo. Ero titubante la prima volta e invece è tenerissimo cucinato in questo modo. Ora mi è venuta una voglia incredibile di insalata :D!
    Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  4. Buono di solito questo lavoro lo fà mio marito!!
    Bravissima!! ottimo
    un bacione Anna

    RispondiElimina
  5. questa cottura mi aveva incuriosita... tu hai avuto il coraggio di provarla.. vedo che riesce alla grande! quindi mi lancio??.. si dai! lo proverò! ahh questo Oliver.. un uomo da sposare.. :-P

    RispondiElimina
  6. Buono!Bella ricetta!
    Se passi dal mio blog c'è un premio per te.
    Ciao ciao!

    RispondiElimina
  7. Si dice "il polipo cuoce nella sua acqua" ed è riferito anche metaforicamente a qualche persona...io lo faccio così, sei stata bravissima...il risultato è la sua completa tenerezza...buon we, ciao.

    RispondiElimina
  8. il polpo è divino, tiepido con le patate o freddo anche da solo, prezzemolo aglio limone.. proprio come lo hai fatto tu, brava!

    RispondiElimina
  9. Vorrei invitarti a partecipare al mio primo Contest!

    http://ziatopolinda.blogspot.com/2011/05/la-mia-versione-light-il-mio-primo.html

    Ti aspetto!!!

    RispondiElimina
  10. Mi vergogno a dirlo,ma non ho mai mangiato polipo..la tua ricetta sarebbe un modo perfetto per cominciare! :)

    RispondiElimina
  11. ciao Mila... un salutino veloce. Ormai la domenica è passata ed allora ricambio con un: buona settimana!
    baciotto e a prestissimo

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, idea, sorriso ed anche critica che vorrete lasciarmi!