domenica 16 febbraio 2014

L'antipasto della domenica: gamberoni avvolti nel lardo e pasta sfoglia

Buoni i gamberoni....difficile per me trovarli freschi, purtroppo....
Se li trovo freschi li faccio al sale, per lasciare intatta la loro purezza ed il gusto, ma se li trovo solo surgelati, come in questo caso, li lavoro un pò di più.
Come in questo caso, in un modo semplice ma simpatico, ideale da offrire agli ospiti o per coccolarsi un pò...che fa sempre bene...
Le mie dosi:
1 rotolo di pasta sfoglia
8 gamberoni
8 fette di lardo sottilissime
sale e pepe
un uovo

 Pulite i gamberoni togliendo il carapece ma lasciando la codina (se ben attaccata può servire per prendere l'involtino, se no solo per sfizio), e togliete il filo intestinale; salateli e pepateli ed avvolgete ognuno in una fettina di lardo (io avevo delle fettine di lardo montano aromatizzate con erbe).
Tagliate il rotolo di pasta sfoglia in 8 triangoli, avvolgete un gamberone in ognuno, mettendolo nella parte larga del triangolo ed arrotolandolo su se stesso, quindi spennellate ogni involtino con il tuorlo d'uovo sbattuto insieme ad un poco di acqua.
In forno ventilato a 200° per 10/15 minuti.
Si possono fare anche più piccini, utilizzando le code di mazzancolla e tagliando a spicchi più piccoli la pasta sfoglia.
Provateli, non ve ne pentirete.


3 commenti:

  1. Gustosi, mi piacerebbe provare anche la versione più piccola per un aperitivo! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sicuramente sono ottimi più piccini per l'aperitivo...forse pure meglio!

      Elimina
  2. Buongiorno Mila, come stai?
    Devono essere davvero gustosi, da tenere presente!!!!
    Un abbracciotto

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, idea, sorriso ed anche critica che vorrete lasciarmi!